Codex Purpureus Rossanensis

Evangeliario su pergamena purpurea del VI secolo
Edizione facsimilare in 5 copie

Sabato 9 marzo 2019 alle ore 10.00
presso l’Accademia Nazionale di Scienze Lettere e Arti di Modena
si svolgerà la presentazione del Codex Purpureus Rossanensis, tra i più antichi codici del mondo custodito da secoli a Rossano (Cosenza) riprodotto in facsimile in sole cinque copie da Franco Cosimo Panini Editore.
Un’impresa straordinaria che ha richiesto la competenza e l’esperienza ventennale della casa editrice modenese nell’editoria facsimile.
Il Codex Purpureus Rossanensis, che nel 2015 è stato riconosciuto Patrimonio dell’Umanità, è un evangeliario greco miniato che risale al VI secolo e comprende i testi di Matteo e di Marco e una parte della lettera di Eusebio a Carpiano sulla concordanza dei Vangeli. Le 15 miniature, che illustrano alcuni dei momenti più significativi della vita e della predicazione di Gesù, arricchiscono questo straordinario manoscritto il cui pregio è dato anche dalla raffinata pergamena purpurea delle sue pagine.
Alla presentazione del facsimile interverranno S. E. l’Arcivescovo di Rossano-Cariati Mons. Giuseppe Satriano, Mons. Erio Castellucci, Arcivescovo di Modena-Nonantola, Lucinia Speciale professoressa di Storia dell’arte medievale presso l’Università del Salento, Cecilia Perri, Vicedirettrice del Museo Diocesano e del Codex, Paola Di Pietro Presidente dell’Accademia Nazionale di Scienze Lettere e Arti di Modena e Lucia Panini, responsabile del progetto editoriale della casa editrice.

Per approfondimenti sul volume: http://www.codexrossanensis.it/
Scarica l’invito

Franco Cosimo Panini Editore Via Giardini 474/D - 41124 Modena tel. 059.2917311 - fax 059.2917381 - Informazioni societarie - Privacy - Area riservata