• http://grandiopere.fcp.it/mirabilia-italiae/wp-content/files_flutter/1251965817VF034.jpg

  • http://grandiopere.fcp.it/mirabilia-italiae/wp-content/files_flutter/1251965836VF037.jpg

  • http://grandiopere.fcp.it/mirabilia-italiae/wp-content/files_flutter/1251965858VF039.jpg

  • http://grandiopere.fcp.it/mirabilia-italiae/wp-content/files_flutter/1251965893VF041.jpg

  • http://grandiopere.fcp.it/mirabilia-italiae/wp-content/files_flutter/1251965909VF043.jpg

  • http://grandiopere.fcp.it/mirabilia-italiae/wp-content/files_flutter/1251965928VF067.jpg

  • http://grandiopere.fcp.it/mirabilia-italiae/wp-content/files_flutter/1251966381VF068.jpg

  • http://grandiopere.fcp.it/mirabilia-italiae/wp-content/files_flutter/1251965970VF069.jpg

  • http://grandiopere.fcp.it/mirabilia-italiae/wp-content/files_flutter/1251966029VF070.jpg

  • http://grandiopere.fcp.it/mirabilia-italiae/wp-content/files_flutter/1251966049VF071.jpg

  • http://grandiopere.fcp.it/mirabilia-italiae/wp-content/files_flutter/1252582741Cubicolo-B-SX.jpg

La grazia, l'eleganza e la fantasia del Rinascimento romano


DESCRIZIONE DELL'OPERA

Edificata ai primi del Cinquecento per volere di Agostino Chigi, ricco banchiere e mecenate senese, la Villa Farnesina a Roma, oggi proprietà dell’Accademia Nazionale dei Lincei, è una delle più nobili e armoniose realizzazioni del Rinascimento italiano. Nella sobria articolazione di volumi e spazi della Villa, concepita dall’architetto Baldassarre Peruzzi, si inserisce infatti alla perfezione il ricco programma decorativo dell’interno, con gli affreschi di maestri come Raffaello, Sebastiano del Piombo, Giovanni Antonio Bazzi detto il Sodoma e lo stesso Peruzzi. Rispettando l’amore del committente per il mondo antico, gli artisti si concentrarono su soggetti mitologici: Raffaello dipinse la favola di Amore e Psiche nell’omonima loggia, oltre a una Galatea da cui prende il nome un’altra loggia, mentre Peruzzi decorò una stanza con un lunghissimo fregio che corre attorno alle pareti e mostra episodi che hanno come protagonisti, tra gli altri, Ercole, Apollo, Bacco, le Parche, Orfeo ed Euridice. Per la stanza nuziale di Agostino Chigi, Antonio Bazzi si ispirò invece alla storia antica, dipingendo le Nozze di Alessandro Magno e Rossane, uno dei suoi capolavori, mentre sono ancora di Peruzzi le illusionistiche vedute della Stanza delle Prospettive, su alcune delle quali si leggono ancora le scritte lasciate dai lanzichenecchi che occuparono la villa durante i drammatici giorni del Sacco di Roma del 1527. Nelle pagine dei due volumi, il libro mostra e commenta la Villa nella sua interezza, comprese le pitture trovate sulle pareti della villa romana emersa nel giardino durante dei lavori della fine del XIX secolo. Oltre a una campagna fotografica che documenta tutti gli ambienti della Villa, commentata dalle schede critiche, l’opera offre un lungo saggio del curatore, Christoph Luitpold Frommel, che ripercorre le vicende storiche della committenza dell’edificio e dell’uso al quale era destinato. Si affronta poi il tema della sua architettura, a metà tra quella tipica del palazzo nobiliare e quella della villa, per concludere con le decorazioni pittoriche delle diverse sale, da quelle più note a quelle accessorie. Di pittura parla anche Giulia Caneva nel suo contributo, dedicato ai festoni della Loggia di Amore e Psiche e al ricco campionario botanico che rappresentano. Mariette de Vos ricostruisce invece, a partire dai ritrovamenti archeologici nel giardino, la storia della villa di epoca romana che sorgeva nello stesso luogo.

a cura di

Christoph Luitpold Frommel

testi di

G. Caneva, M. de Vos,

Ch. L. Frommel,

G. Tedeschi Grisanti

fotografie di

A. Angeli

volume primo

Atlante fotografico

pp. 292;

367 illustrazioni a colori.

volume secondo

Testi. Saggi e schede

pp. 220;

162 illustrazioni

in bianco e nero.

Christoph Luitpold Frommel

La Villa Farnesina

Prefazione

pag.9

1. Committenza e architettura della Farnesina

pag.9

1. Agostino e Chigi negli anni 1466-1512

2. Baldassarre Peruzzi e la progettazione della Farnesina

3. I panegyrica di Egidio Gallo e Blosi Palladio

4. La storia della costruzione

5. Lo stato originale del palazzo e le sue funzioni

a) L’esterno

b) L’interno

c) La loggia e la grotta del Tevere

d) Le scuderie

6. Progettazione e proporzione

a) La farnesina

b) Le scuderie

7. La posizione stilistica della Farnesina tra la Cancelleria e Bramante

8. La tipologia della Farnesina tra palazzo e villa

9. La vita e le faste alla Farnesina

10. La Farnesina del 1580 e i suoi cambiamenti

II. L’arredo pittorico

pag. 70

1. La stanza del Fregio

2. Il corpo esterno

3. La loggia di Galatea

a) Gli affreschi di Peruzzi nella volta

b) Le lunette di Sebastiano del Piombo e la testa in grisaglia di Peruzzi

c) Galatea e Polifema

4. La loggia di Amore e Psiche

5. La stanza di Allessandro e Rossanne

6. La Sala delle Prospettive

7. Ulteriori decorazioni

Giulia Caneva

I festoni come cornice botanica della Loggia di Amore e Psiche

pag. 145

Mariette de Vos

I monumenti rinvenuti nel giardino della villa rinascimentale di Agostino Chigi:

la villa romana della Farnesina

pag.155

Schede

pag. 163

Bibliografia

pag. 209

Indice dei nomi

pag. 217

L'atlante fotografico






Spaccato prospettico

Franco Cosimo Panini Editore Via Giardini 474/D - 41124 Modena tel. 059.2917311 - fax 059.2917381 - Informazioni societarie - Privacy - Area riservata