• http://grandiopere.fcp.it/mirabilia-italiae/wp-content/files_flutter/1249290418SanVitale-03.jpg

  • http://grandiopere.fcp.it/mirabilia-italiae/wp-content/files_flutter/1249290430SanVitale-04.jpg

  • http://grandiopere.fcp.it/mirabilia-italiae/wp-content/files_flutter/1249290433SanVitale-05.jpg

  • http://grandiopere.fcp.it/mirabilia-italiae/wp-content/files_flutter/1249290447SanVitale-06.jpg

  • http://grandiopere.fcp.it/mirabilia-italiae/wp-content/files_flutter/1249290450SanVitale-07.jpg

  • http://grandiopere.fcp.it/mirabilia-italiae/wp-content/files_flutter/1249290461SanVitale-08.jpg

  • http://grandiopere.fcp.it/mirabilia-italiae/wp-content/files_flutter/1249290465SanVitale-11.jpg

  • http://grandiopere.fcp.it/mirabilia-italiae/wp-content/files_flutter/1249290479SanVitale-14.jpg

  • http://grandiopere.fcp.it/mirabilia-italiae/wp-content/files_flutter/1252656486SV395a.jpg

Un'architettura di suggestiva bellezza, mosaici dal prezioso splendore


DESCRIZIONE DELL'OPERA

Iniziata dal vescovo Ecclesio intorno al 532 e consacrata dall’arcivescovo Massimiano nel 547, la Basilica di San Vitale rivela in quest’opera la suggestiva bellezza della sua architettura, l’inesauribile ricchezza del suo apparato ornamentale e lo splendore del suo prezioso ciclo di mosaici.

Voluta dall’imperatore Giustiniano come emblema della ricchezza culturale e artistica della sua corte e di Ravenna, la Basilica di San Vitale è una testimonianza esemplare dell’identità bizantina nell’Italia del VI secolo. Un monumento di eccezionale importanza e bellezza, che le fotografie e i testi rivelano in ogni suo particolare. La sua pianta ottagonale richiama i coevi santuari eretti in onore dei martiri cristiani, staccandosi dal tipico modello delle basiliche longitudinali. L’architettura della basilica, grazie alla particolarità della pianta e alla suddivisione dello spazio interno in esedre che si aprono sullo spazio centrale, risulta slanciata e leggera, ravvivata e illuminata da marmi policromi e dai capitelli realizzati a Bisanzio, lontanissimi dalla tradizione classica greco-romana. La decorazione a mosaico è concentrata nel presbiterio, con scene bibliche e gli Evangelisti, e nell’abside, dove si trovano i due grandi pannelli raffrontati che raffigurano, con attenzione quasi ritrattistica nei volti, l’imperatore Giustiniano e l’imperatrice Teodora insieme alle rispettive corti, sovrastati dal Cristo in gloria attorniato da angeli. Patrizia Angiolini Martinelli apre il volume dei testi tracciando un profilo della Ravenna imperiale e del suo rapporto con Bisanzio. È invece dedicato alla particolare architettura di San Vitale il saggio di Clementina Rizzardi, al quale fa seguito l’analisi dei mosaici, opera ancora di Patrizia Angiolini Martinelli. La cronologia delle trasformazioni architettoniche della Basilica viene affrontata da Silvia Foschi, mentre Anna Maria Iannucci approfondisce alcune questioni relative ai restauri, così come Nora Lombardini e Cetty Muscolino, che si concentra sui mosaici. Luciana Martini affronta la storia del complesso benedettino adiacente alla Basilica fino alla sua trasformazione in Museo Nazionale, mentre Silvia Foschi e Claudio Franzoni documentano il fascino che San Vitale ha esercitato su artisti, eruditi e viaggiatori.


a cura di

Patrizia Angiolini Martinelli

testi di

P. Angiolini Martinelli,C. Benzoni, D. Biagi Maino,A. Brighi, S. Foschi,C. Franzoni, A. M. Iannucci,N. Lombardini, E. Marcato,V. Marchetti, L. Martini,C. Muscolino, E. Pagella,F. Paolucci, S. Pasi,L. Pasquini Vecchi,C. Rizzardi, A. Tomei,S. Tumidei

fotografie di

P. Robino

volume primo

Atlante fotografico.

pp. 364; 765 illustrazioni a colori.

volume secondo

Testi. saggi e schede

pp. 304; 205 illustrazioni in bianco e nero.

Saggi

Patrizia Angiolini Martinelli

San Vitale di Ravenna sintesi e proiezione di Bisanzio

pag. 9

Clementina Rizzardi

San Vitale: l’architettura

pag. 21

Patrizia Angiolini Martinelli

La decorazione musiva: nel colore la via della salvezza

pag. 41

Silvia Foschi

Appunti per una cronologia della trasformazioni architettoniche di San Vitale

pag. 59

Anna Maria Iannucci

La lunga vicenda dei restauri in San Vitale fra cantieri e carteggio. Tre questioni particolari

pag.69

Nora Lombardini

Le vicende del monumento dal 1860 ad oggi: l’eliminazione delle superfetazioni

pag. 91

Cetty Muscolino

I restauri musivi

pag.111

Luciana Martini

Dal convento benedettino alla nascita del Museo Nazionale

pag.123

Silvia Foschi, Claudio Franzoni

Artisti, eruditi, viaggiatori: le interpretazioni di San Vitale

pag. 135

Schede

pag. 161

L'atlante fotografico

  • 1

  • 2

  • 3

  • 4

  • 5

  • 6
Spaccato prospettico

Franco Cosimo Panini Editore Via Giardini 474/D - 41124 Modena tel. 059.2917311 - fax 059.2917381 - Informazioni societarie - Privacy - Area riservata